P.R.P. biostimolazione autologa

E' una tecnologia recente utilizzata da molti specilisti per ottenere la rigenerazione dei tessuti.

Si esegue un prelievo ematico, in provette che contengono un gel separatore, si centrifuga e si ottiene il gel piastrinico (PRP) nel quale ci sono i fattori di crescita tissutale.

Nei tessuti ove si inietta questo gel si ottiene un rinnovamento cellulare che dura per mesi.

Viso, collo, decollete, mani, interno braccia, coscie, glutei, addome, possono essere trattati con risultato di rassodamento e rivitalizzazione della pelle.

Può essere trattato anche il cuoio capelluto con arresto della caduta dei capelli, rafforzamento e ricrescita di nuovi capelli.

prp
Ultime Approfondimenti di P.R.P. biostimolazione autologa


Applicazioni di P.R.P. biostimolazione autologa

La ricrescita dei capelli è possibile con la biostimolazione autologa (PRP, plasma riched plateled ovvero plasma arricchito di piastrine).

Il ringiovanimento del collo si ottiene con un trattamento integrato di laser Fraxel e biostimolazione, che in sinergia ottengono ottimi risultatati.

La rivitalizzazione cutanea è basata su microiniezioni che introducono nel derma i principi attivi più indicati per ringiovanire e rassodare la pelle.

Le smagliature o atrofie dermo-epidermiche a strie sono delle cicatrici che si presentano sulla cute dovute alla rottura delle fibre elastiche del derma.

Le occhiaie sono un inestetismo che si forma anche nei giovani perché la cute sotto gli occhi si assottiglia. Il rimedio più efficace è l'acido ialuronico.

Viene effettuato principalmente con acido ialuronico, il costituente principale della pelle ben tollerato, che dà una correzione ed un sostegno naturale.

Le patologie del cuoio capelluto che influiscono sulla forza dei capelli, sulla ricrescita e sulla caduta sono molteplici, alcune ancora sconosciute.