Fili da biostimolazione

È una tecnica recente che mediante l'utilizzo di sottili aghi brevettati, consente l'erogazione di un filo intrecciato di polidioxanone nelle zone rilassate sottocute.

Il filo stimola la produzione di collagene, tutto attorno alle sue spire e poi si riassorbe. Il neo collagene prodotto invece rimane e compatta il tessuto trattato per alcuni mesi.

La cura è indolore, ripetibile, ben tollerata dall'organismo, perché il polidioxanone è un materiale usato da tanti anni per i punti di sutura interni riassorbibili.

17dfa59

Applicazioni di Fili da biostimolazione

Il rilassamento cutaneo viene trattato con diverse metodiche: biostimolazione, radiofrequenza multipolare o con aghi, fili da trazione, PRP, laser.

La cura della silhouette viene eseguita in maniera accurata. Il paziente viene guidato a trattare le zone in cui c'è un maggior accumulo o rilassamento.

Viene effettuato principalmente con acido ialuronico, il costituente principale della pelle ben tollerato, che dà una correzione ed un sostegno naturale.