Laser Q switch revlite

Il Laser Q Switch Revlite è l'ultimo modello dell'azienda americana HOYA CONBIO, specializzata da oltre 30 anni, nella produzione di questa categoria di laser per la rimozione di tatuaggi e macchie scure della pelle.

Nella prima parte del trattamento, la lesione depigmentata viene microframmentata nella pelle e, successivamente, viene drenata dai linfatici nei giorni successivi. La pelle è arrossata per i primi due giorni poi si decongestiona per passare al processo di riassorbimento.

Per i tatuaggi, il Laser Q Switch Revlite dispone di diverse lunghezze d'onda:

  • 1064 nanometri per il nero e i colori scuri
  • 532 nanometri per il rosso e i colori affini
  • 650 nanometri per il verde e derivati
  • 585 nanometri per l'azzurro ed altre tonalità intermedie

L'ampia varietà di manipoli, permette di rimuovere tatuaggi colorati anche quelli di grandi dimensioni. Il trattamento prevede un impacco di crema anestetica, prima del trattamento e si utilizza un'ulteriore dispositivo di ventilazione fredda per ridurre al minimo il disagio indotto dalla terapia. Seduta dopo seduta, la pelle si schiarisce progressivamente. Le sedute vanno distanziate fra loro di 30/40 giorni. Alla fine otterrete una pelle senza tracce di colore e senza cicatrici. Il numero di sedute del trattamento dipende dal pigmento impiegato e dalle dimensioni del tatuaggio. Generalmente sono necessarie dalle 5 alle 10 sedute.

qswitch_1188

Applicazioni di Laser Q switch revlite

Il trattamento dei tatuaggi colorati deve essere effettuato con un laser Qswitch specialistico come il Revlite, con una lunghezza d'onda particolare.

La rimozione dei tatuaggi neri è possibile con il laser Qswitch; ciò che conta però per poter arrivare negli strati profondi del derma.

Viene eseguita con un laser specifico che può essere usato in sicurezza nella zona del contorno occhi.

Deve essere effettuata con un laser da depilazione in grado di raggiungere la radice del pelo della barba, più profonda rispetto al resto del corpo.

E' indicata soprattutto nei soggetti che tendono a sviluppare cisti o complicanze dolorose, del tutto evitabili con l'utilizzo del laser.

E' una procedura molto comoda e dà risultati in tempi brevi, l'unica accortezza nei mesi estivi è di proteggere la pelle con una buona crema solare.

Va eseguita con laser specialistici in grado di leggere anche la peluria più sottile, perché il risultato desiderato dalle pazienti sia raggiungibile.

La depilazione definitiva sui peli sottili non è possibile con tutti i laser da depilazione, sono solo pochi laser molto costosi che riescono ad eseguirla.

Su pelli abbronzate o di foto tipo scuro bisogna usare: il laser Neodimio Yag, meglio se Qswitch a impulso lungo.

I peli incarniti spesso possono provocare spiacevoli complicanze nella pelle e lasciare esiti cicatriziali. Il laser risolve progressivamente il disturbo.

Il meccanismo di rimozione dei tatuaggi è permanente perché avviene in maniera graduale. Il laser frammenta il pigmento del tatuaggio uno strato alla volta

Alle volte correggiamo o attenuiamo un tatuaggio perché poi possa essere realizzato ancora meglio, quindi usiamo la migliore tecnologia disponibile.

Le pigmentazioni cutanee sono macchie piuttosto superficiali: il loro trattamento comprende peeling schiarenti, microdermoabrasione o laser di superficie.


Ultime Approfondimenti di Laser Q switch revlite
 giovedì 13 ottobre 2016

sono in aumento le richieste di rimozione di tatuaggi che per innumerevoli motivi non sono più desiderati.

 giovedì 8 settembre 2016

I tatuaggi, come si sa, sono sempre più di moda e sono milioni le persone al mondo che ne hanno almeno uno impresso sulla propria pelle.